Cortometraggio

Laboratorio a cura di: Alessandro Cattunar
Docente Referente: Francesca Turchetto
Testi scritti dagli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “G. D’Artegna” di Artegna
Interviste realizzate dagli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “G. D’Artegna” di Artegna.
Regia, riprese e montaggio: Ruben Vuaran

A cura di: Associazione Quarantasettezeroquattro e Rete Sbilf

 

Una ricerca sul campo, alla scoperta di due storie avvenute nello stesso luogo: Cercivento.
La vicenda dei fucilati di Cercivento è ormai entrata a far parte del dibattito pubblico. La sorte di quattro giovani soldati fucilati per aver contestato un ordine suicida è uno degli episodi che meglio racconta l’assurdità della Prima guerra mondiale, delle sue logiche e delle conseguenze che ebbe sulle persone e le comunità.

In questo cortometraggio gli studenti di Artegna vanno alla scoperta di un territorio e di due storie di vita: quella di Silvio Ortis fucilato, appunto, a Cercivento e quella di Leonardo Adotti, goniometria, che fu decorato per il suo valore militare.
Due destini solo apparentemente opposti.