Dal 2009 Quarantasettezeroquattro è impegnata nell’opera di raccolta delle storie di vita della persone che hanno vissuto nell’area di confine italo-slovena nel corso del Novecento.
A partire dalle interviste ai testimoni sono state promosse diverse iniziative volte a valorizzarle e a metterle nuovamente “in circolo”: la realizzazione di un Archivio della memoria, laboratori con gli studenti delle scuole superiori, realizzazione di installazioni multimediali.
Il video illustra queste attività partendo dalle interviste “grezze” per giungere all’allestimento di una mostra multimediale.