Proiezione del film documento: “Il Suolo Minacciato” di Nicola Dall’Olio

Gorizia, giovedì 31 marzo 2011

ore 15.00, Aula Magna del Polo Didattico e Culturale dell’Università degli Studi di Trieste a Gorizia

via Alviano 18

Interverranno:

Alessandra Marin, Facoltà di Architettura di Trieste

Adriano Venudo, Facoltà di Architettura di Trieste

Sonia Kucler, Legambiente Scuola e Formazione

.

La proiezione è ospitata dal

Laboratorio di Progettazione Urbanistica 1A

docenti: Alessandra Marin, Adriano Venudo

collaboratore: Luca Del Fabbro Machado

.

Per informazioni: gorizia@legambiente.fvg.it

.

IL FILM. Wwf e Legambiente di Parma, in collaborazione con Il Borgo, Lipu e Città invisibili, hanno prodotto il film documentario “Il suolo minacciato”, che

sottolinea il valore inestimabile del terreno e fa proposte concrete per preservare questa risorsa di vita utile all’ambiente, all’uomo e all’economia

agroalimentare. E’ una zoomata sulla pianura padana, dove negli ultimi decenni si sono perduti migliaia di ettari di suolo agricolo a causa della dilagante

espansione urbana. Nella sola Food Valley parmense, lo sprawl urbano consuma un ettaro di terreno al giorno minacciando produzioni agroalimentari

d’eccellenza. Noti esperti (Edoardo Salzano, Luca Mercalli, Wolfgang Sachs, Carlo Petrini, Domenico Finiguerra) analizzano costi e cause del fenomeno per poi

proporre modelli alternativi di sviluppo urbano e di governo del territorio ispirati alle esperienze maturate in altri paesi, come la Germania e la Francia, ma anche

in piccoli comuni italiani.

IL REGISTA. Nicola Dall’Olio (Parma, 1969) ha conseguito un dottorato in ecologia e si occupa dei rapporti tra agricoltura e ambiente, di pianificazione

territoriale e di fonti energetiche rinnovabili per la Provincia di Parma. Il “Suolo minacciato” è il suo esordio nella regia cinematografica.